Ordinamento della scuola Aion

Ordinamento didattico del Corso di Specializzazione quadriennale in Psicoterapia Analitica 

approvato dalla assemblea dell’Associazione di Ricerca in Psicologia Analitica “Alba” il 04.05.2008 e dal Comitato Scientifico il 14.04.2008

 

Denominazione – art. 1

 

La Scuola di Psicoterapia Analitica promossa dall'associazione di ricerca in Psicologia Analitica "ALBA" assume il nome "AION".

 

Scopi – art. 2

 

Il corso di specializzazione quadriennale in psicoterapia analitica ha lo scopo di impartire agli allievi una formazione professionale idonea allo svolgimento dell'attività psicoterapeutica secondo l'indirizzo metodologico teorico e culturale della Psicologia Analitica junghiana.

 

Insegnamenti teorici – art. 3

 

Gli insegnamenti teorici impartiti dalla Scuola nel rispetto degli scopi di questo Ordinamento e dell'articolo 9 del DM MURST N.509 del 11/12/1998 sono stati così individuati:

  • PSICOLOGIA GENERALE
  • PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO
  • PSICOPATOLOGIA
  • PSICOLOGIA CLINICA
  • PSICOLOGIA DIAGNOSTICA
  • PSICHIATRIA
  • PSICOLOGIA DEI PROCESSI E DEGLI AGGREGATI SOCIALI
  • PSICOTERAPIE
  • ANATOMIA DEL SISTEMA NERVOSO
  • FISIOLOGIA DEL SISTEMA NERVOSO
  • FARMACOLOGIA
  • PSICOSOMATICA
  • ANTROPOLOGIA CULTURALE
  • ETNOPSICHIATRIA
  • EPISTEMOLOGIA
  • PSICOLOGIA DELL'ARTE
  • CINEMA E SOFFERENZA PSICOLOGICA
  • PSICOLOGIA ANALITICA (sotto questa denominazione sono accorpate le materie i Psicologia Analitica I e II, rispettando il monte ore)
  • MITOLOGIA
  • PSICOTERAPIA ANALITICA: "TIPI PSICOLOGICI" E "IMMAGINAZIONE ATTIVA"
  • PSICOLOGIA E RELIGIONE
  • INSEGNAMENTI POST-JUNGHIANI

Gli insegnamenti possono essere modificati in base al regolamento della Scuola (art. 7 lettera a)

 

Articolazione della formazione – art. 4

 

Il corso è organizzato in due bienni. La formazione si concretizza mediante:

  • Insegnamenti teorici
    • 1.120 ore di lezioni teoriche
    • 10 esami
  • Formazione pratica
    • 400 ore di tirocinio come DM MURST N.509 11/12/1998
    • 320 ore di Analisi e Didattica personale
    • 160 ore di workshop(gruppi sui sogni) per un totale di 880 ore:

1000 ore complessive il I e II anno

1000 ore complessive il III e IV anno

totale ore del corso 2000

 

Primo biennio – art. 5

 

Il primo biennio si articola:

I e II ANNO

 

Insegnamenti teorici: 

  1. PSICOLOGIA GENERALE (10 ore)
  2. PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO (10 ore)
  3. PSICOPATOLOGIA (10 ore)
  4. PSICOLOGIA CLINICA (10 ore)
  5. PSICOLOGIA DIAGNOSTICA (10 ore)
  6. PSICHIATRIA (10 ore)
  7. PSICOLOGIA DEI PROCESSI E DEGLI AGGREGATI SOCIALI  (10 ore)
  8. PSICOTERAPIE  (10 ore)
  9. ANATOMIA DEL SISTEMA NERVOSO (10 ore)
  10. FISIOLOGIA DEL SISTEMA NERVOSO (10 ore)
  11. PSICOLOGIA DELL'ARTE (10 ore)
  12. PSICOSOMATICA (10 ore)
  13. ETNOPSICHIATRIA (10 ore)
  14. EPISTEMOLOGIA (10 ore)
  15. CINEMA E SOFFERENZA PSICOLOGICA (10 ore)
  16. ANTROPOLOGIA CULTURALE (10 ore)
  17. PSICOLOGIA ANALITICA (70 ore)
  18. PSICOTERAPIA ANALITICA (10 ore)
  19. TIPI PSICOLOGICI (10 ore)
  20. PSICOLOGIA E RELIGIONE (20 ore)
  21. MITOLOGIA (10 ore)

 

Insegnamenti pratici: 

  1. TIROCINIO (100 ore)
  2. ANALISI PERSONALE E DIDATTICA (80 ore)
  3. WORKSHOP (40 ore)

TOTALE ORE I ANNO      (500 ore)

TOTALE ORE II ANNO     (500 ore)

TOTALE ORE I BIENNIO 1000 ore

 

L' insegnamento di Psicologia Analitica comprende i seguenti argomenti della teoria junghiana:

  • I COMPLESSI
  • L'IO E L'INCONSCIO
  • LE NEVROSI
  • LE PSICOSI
  • I SIMBOLI
  • GLI ARCHETIPI
  • I SOGNI
  • L'IMMAGINAZIONE ATTIVA

 

Tirocinio del primo biennio – art. 6

 

Il Tirocinio in strutture pubbliche o private accreditate è di 200 ore, da effettuare entro il secondo anno.

Gli allievi oltre a ottemperare quanto previsto dall'articolo 12 del Regolamento della Scuola dovranno presentare una relazione sul tirocinio svolto controfirmata dal Supervisore della struttura convenzionata che potrebbe essere anche docente della scuola.

 

Esami del primo biennio – art. 7

 

Sono previsti esami finali del primo anno che verteranno sulle discipline descritte all'articolo 5, con modalità stabilite dal comitato scientifico.

Su richiesta sarà rilasciato agli allievi un attestato comprovante il passaggio al secondo anno.

L'allievo al termine del primo biennio dovrà sostenere 5 esami di fronte ad una commissione composta da tre membri, nominata dal Gestore Direttore e della quale fa parte di diritto il Tutor scelto dall'allievo, al termine di ogni esame la commissione rilascerà la votazione espressa in trentesimi.

Le materie di esame sono le seguenti:

  • PSICOLOGIA GENERALE
  • PSICOPATOLOGIA
  • PSICOLOGIA DIAGNOSTICA
  • PSICOLOGIA ANALITICA
  • MITOLOGIA

 

Secondo biennio – art. 8

 

Il II biennio si articola:

III E IV ANNO

 

Insegnamenti teorici: 

  1. PSICOLOGIA GENERALE (10 ore)
  2. PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO (10 ore)
  3. PSICOPATOLOGIA (10 ore)
  4. PSICOLOGIA CLINICA (10 ore)
  5. PSICOLOGIA DIAGNOSTICA (10 ore)
  6. PSICHIATRIA (10 ore)
  7. PSICOLOGIA DEI PROCESSI E DEGLI AGGREGATI SOCIALI  (10 ore)
  8. PSICOTERAPIE (10 ore)
  9. FARMACOLOGIA (10 ore)
  10. PSICOSOMATICA (10 ore)
  11. ETNOPSICHIATRIA (10 ore)
  12. CINEMA E SOFFERENZA PSICOLOGICA (10 ore)
  13. PSICOLOGIA ANALITICA (60 ore)
  14. PSICOTERAPIA ANALITICA (30 ore)
  15. TIPI PSICOLOGICI  (10 ore)
  16. PSICOLOGIA E RELIGIONE (20 ore)
  17. GLI INSEGNAMENTI DEI POST-JUNGHIANI (30 ore)
  18. MITOLOGIA (10 ore)

Insegnamenti pratici: 

  1. TIROCINIO (100 ORE)
  2. ANALISI PERSONALE, DIDATTICA E SUPERVISIONE (80 ore)
  3. WORKSHOP E SUPERVISIONE IN GRUPPO (40 ore)

TOTALE ORE III ANNO  (500 ore)

TOTALE ORE IV ANNO  (500 ore)

TOTALE ORE II BIENNIO (1000 ore)

 

L'Insegnamento di Psicologia Analitica comprende i seguenti argomenti della teoria junghiana:

  • I COMPLESSI
  • L'IO E L'INCONSCIO
  • LE NEVROSI
  • LE PSICOSI
  • I SIMBOLI
  • GLI ARCHETIPI
  • I SOGNI
  • INSEGNAMENTI DEI POST-JUNGHIANI (HILLMAN, NEUMANN, VON FRANZ, MEYER)

 

Tirocinio del secondo biennio – art. 9

 

Il Tirocinio in strutture pubbliche o private accreditate è di 200 ore da effettuare entro il quarto anno. Gli allievi oltre a ottemperare quanto previsto dall'articolo 12 del Regolamento della Scuola dovranno presentare una relazione sul tirocinio svolto controfirmata dal Supervisore della struttura convenzionata che potrebbe essere anche docente della scuola.

 

Esami del secondo biennio – art. 10

 

Sono previsti esami finali del terzo anno che verteranno sulle discipline descritte all'articolo 8, con modalità stabilite dal comitato scientifico. Su richiesta sarà rilasciato agli allievi un attestato comprovante il passaggio al quarto anno. L'allievo al termine del secondo biennio dovrà sostenere 5 esami di fronte ad una commissione composta da tre membri, nominata dal Direttore e della quale fa parte di diritto il Tutor scelto dall'allievo, al termine di ogni esame la commissione rilascerà la votazione espressa in trentesimi.

Le materie di esame sono le seguenti:

  • PSICOLOGIA CLINICA
  • PSICHIATRIA
  • TIPI PSICOLOGICI
  • PSICOLOGIA ANALITICA

 

Tesi finale – art. 11

 

Al termine del quarto anno l'allievo dovrà presentare una tesi concordata con il Consiglio dei Docenti e una relazione su un caso clinico. Gli elaborati verranno discussi con l'apposita commissione composta da 5 membri che valuterà e esprimerà la votazione in cinquantesimi. Gli elaborati devono essere depositati alla segreteria della Scuola 30 giorni prima della chiusura del corso. Se il candidato supererà la prova finale con un punteggio non inferiore ai 30/50 otterrà l'attestato in Psicoterapia Analitica.

 

Ammissione di allievi provenienti da altre scuole – art. 12

 

Gli allievi che hanno frequentato negli anni precedenti altri corsi e desiderano proseguire il corso quadriennale in psicoterapia analitica possono fare domanda scritta allegando documentazione attestante :

  1. Iscrizione all'Ordine degli Psicologi o dei Medici-Chirurghi
  2. Superamento degli esami di passaggio di anno rilasciato dalla scuola di provenienza

La richiesta con relativa documentazione verrà sottoposta alla valutazione della commissione presso il MIUR. Solo dopo il parere favorevole di quest'ultima l'allievo sarà ammesso a frequentare il corso.

 

Ammissione di osservatori (“Uditori Esterni”) – art. 13

 

Il Comitato Scientifico si riserva di ammettere Uditori Esterni al Corso in qualità di osservatori.

 

Lo studente Uditore Esterno ha la facoltà di assistere alle lezioni impartite alla classe a cui viene assegnato, ma senza che ciò pregiudichi la regolare attività didattica degli Allievi regolarmente iscritti, o interferisca con il normale svolgimento della didattica.

 

L’uditore può essere ammesso anche nel corso dell'anno. Ai fini dell’ammissione, in qualità di Uditore Esterno, sarà considerato titolo preferenziale il possesso di curriculum scolastico affine a uno o più corsi oggetto del programma didattico della Scuola.

 

Medici e psicologi privi del diploma di Specializzazione in Psicoterapia potranno essere ammessi come Uditori per un solo un anno e per corsi specifici scelti dal Collegio dei Docenti. In nessun caso la partecipazione come Uditore, anche solo limitata a un anno, potrà essere fatta valere come frequenza del Corso di Specializzazione.

Gli studenti uditori sono tenuti al versamento del contributo scolastico definito anno per anno dal Direttivo dell’Istituto.

 

La Scuola non impartisce agli Uditori Esterni insegnamenti su strumenti e tecniche conoscitive riservate, pertanto, non è prevista la partecipazione dell’uditore alle supervisioni di gruppo, alle discussioni di casi clinici, alle lezioni di psicodiagnostica, di psicoterapia e/o a eventuali altre lezioni a discrezione del Comitato Scientifico.

 

Non hanno facoltà in nessun caso di accedere alla possibilità di frequentare come Uditori ai corsi dell’Istituto, tutti i soggetti in possesso del titolo di “counselor”. La frequenza come Uditore Esterno non costituisce titolo e non da diritto a nessun tipo di attestazione.

 

Frequenza e assenze – art. 14

 

La presenza è obbligatoria e sarà registrata sul libro del giorno.

Sono consentite assenze non superiori al 20 per cento delle ore totali.

 

   

 

 

 

Scuola di Specializzazione in

Psicoterapia Analitica Aion

(Direttore: Luca Valerio Fabj)

via Palestro, 6 - Bologna

Aut. n. 172, Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR), Decreto G.U. 180 del 03.08.2004

 

Associazione di Ricerca in

Psicologia Analitica Alba

via Turati, 30 - Bologna 

info@psicologiajunghiana.it

cell. 333 857 8719 (solo per informazioni Sulla Scuola di Specializzazione AION)

Siamo presenti anche su:

Condividi su:

Psicologia e Benessere: L'Elenco Psicologi